Borsone troppo ingombrante per l’aereo? I trucchi per evitare spese extra

 
 

E’ il timore che hanno tutti prima di partire. No, non sto parlando del decollo dell’aereo, paura comune, ma di una banalissima scocciatura che si potrebbe avere prima della partenza; arrivare al check in e accorgersi che la valigia non rientra nei limiti di dimensioni e peso della compagnia aerea. Dapprima Ryanair, poi tutte le altre low cost hanno iniziato ad applicare spese extra per chi “esagera” con i bagagli da portare sull’aereo. Un vero fastidio perchè si tende sempre a portare qualcosa di più del voluto non sapendo poi esattamente le condizioni meteo; in queste occasioni si finisce per aver pagato un volo meno di 50 euro ma di giungere in aeroporto e sentirsi obbligati a pagare una spesa in più che alle volte raggiunge il costo del biglietto aereo.

Nel corso degli anni questa problematica è stata risolta con un pò di “creatività” e accorgimenti al limite della legalità. Ci sono persone che hanno addirittura filmato la scena prima di presentarsi ai controlli per dimostrare quale sia la soluzione migliore per non pagare nulla in caso di eccesso di bagaglio a mano.

 

Trucchi per non pagare supplementi bagaglio aereo low cost

Il primo caso è di questa ragazza che ha avuto la pazza idea di sostare nel bagno dell’aereoporto, aprire la propria valigia e togliere i vestiti di troppo per indossarli uno sopra l’altro. Sembra quasi impossibile, ma la ragazza di cui si vede l’anteprima in questo video Youtube, indossa 3 paia di pantaloni e circa 10 maglie.

Clicca per vedere come ha fatto:



 

Un trucco meno complicato si attua acquistando preventivamente una tipologia di giacca con dei tasconi veramente larghi al punto da inserire addirittura un computer portatile. Si chiama Rufus Roo Big Pocket Jacket, la si ordina anche online. Come si vede dal video, la si può indossare o piegare in due come se fosse una sorta di borsa a tracolla.

Guarda come è fatta:

 

La soluzione più efficace consiste nel partire senza alcun timore, pesando adeguatamente il proprio bagaglio prima chi si arrivi in aeroporto. Soluzione comoda quando si è a casa, ma al rientro non sempre si ha a disposizione una bilancia in albergo. E poi se si fanno acquisti durante il viaggio, si corre veramente il rischio di eccedere nel peso consentito. Come fare allora? Esistono in commercio delle bilance per valigie portatili. Il funzionamento è semplicissimo: dotate di uno schermo digitale, basta agganciarla alla maniglia della valigia o borsone e alzarla per registrare il peso. Pratica, costa poco, con elevata precisione. Insomma un piccolo aggeggio da portare con sè che potrà farti risparmiare diversi soldi.

 
bilancia per valigia

Potrebbero interessarti anche...